November 2018 Special Offer: Get started with only €250 at VideForex #1 Ranked broker: Get Started Here!

Come suggerisce il titolo, in quest’articolo parlerò della situazione legale del trading binario in Italia. Dato che questo tipo di trading comporta un investimento di soldi veri, vorrai sicuramente sapere se si tratta di una pratica legale o meno.

La risposta è sì, le opzioni binarie sono legali in Italia. Il trading in opzioni binarie è regolamentato dalla CONSOB (Commissione Nazionale per le Società e la Borsa). I broker che vogliono operare in Italia sono obbligati a ottenere una licenza rilasciata da questo ente governativo.

Di seguito spiegherò in che modo le opzioni binarie sono regolamentate in Italia, e in che modo i broker possono ottenere una licenza.

Leggi italiane sulle opzioni binarie – panoramica storica

Fino a pochi anni fa il trading in opzioni binarie era illegale in Italia. La CONSOB affermava di non poter regolamentare questo tipo di trading perché troppo somigliante al gioco d’azzardo. La CONSOB ha poi cambiato opinione quando le opzioni binarie sono diventate più popolari, ed è divenuto chiaro che non si trattasse di gioco d’azzardo.

In questo momento il trading in opzioni binarie è legale in Italia, ed è regolamentato dalla CONSOB (Commissione Nazionale per le Società e la Borsa). I broker che vogliono accettare le registrazioni da parte di utenti italiani devono far richiesta di una licenza della CONSOB, o in alternativa far convalidare dalla CONSOB la propria licenza dell’Unione Europea.

I broker che non richiedono una licenza CONSOB, ma lasciano comunque che i trader italiani operino sulla propria piattaforma stanno violando le leggi italiane, e rischiano di subire procedimenti legali. Finora non sono state intraprese azioni legali contro questi broker. Tuttavia, varie volte la CONSOB ha richiesto alle compagnie Internet di bloccare l’accesso dall’Italia ai broker di opzioni binarie sprovvisti di licenza.

Quali broker sono a norma di legge?

Come spiegato in precedenza, gli unici broker che possono accettare utenti italiani sono quelli provvisti di una licenza rilasciata dalla CONSOB o di una licenza dell’Unione Europea convalidata dalla CONSOB.

Quest’ultimo caso si basa sul MiFID, un quadro normativo dell’Unione Europea relativo al trading finanziario. Il MiFID ha lo scopo di armonizzare le leggi sul trading dei vari Stati membri dell’UE. Ciò significa che le leggi in quest’ambito dovrebbero essere più o meno le stesse nei vari Stati membri.

Quindi, se un broker di opzioni binarie riceve una licenza nel Regno Unito, aderisce automaticamente alle leggi italiane, visto che le leggi dei due Paesi concernenti il trading online sono armonizzate.

Tuttavia, un broker con licenza del Regno Unito non può semplicemente accettare trader italiani: deve prima ottenere la convalida della propria licenza britannica da parte della CONSOB.

La CONSOB convaliderà la licenza del Regno Unito solo se determina che la licenza stessa e la compagnia che la possiede sono a norma di legge. Puoi controllare se un broker possiede una licenza di operare in Italia visitando il sito della CONSOB e inserendo il nome della compagnia nel modulo di ricerca delle licenze. Attenzione però, si deve inserire il nome effettivo della compagnia, non il nome di marchio del broker.

E invece i broker senza licenza?

I broker sprovvisti di licenza sono illegali in Italia. Questo però non significa che non ti capiterà di incontrare broker del genere di tanto in tanto. Se non sei certo che un broker abbia la licenza dovresti evitarlo.

È consigliabile registrarsi soltanto presso broker che sono interamente a norma di legge in Italia e che possiedono la licenza. I broker sprovvisti di licenza di solito lo sono per un motivo. Nella maggior parte dei casi, infatti, queste compagnie truffano gli utenti. Ovviamente non hanno fatto richiesta di licenza per non far uscire allo scoperto la loro truffa.

Non ci sono broker senza licenza che non siano una truffa. Se una compagnia è affidabile non ha problemi a ricevere una licenza CONSOB. Qualsiasi broker a norma di legge si premura di richiedere la licenza e la regolamentazione della CONSOB.

Inoltre, i broker senza licenza sono illegali. Questo significa che potresti perdere tutti i tuoi soldi quando le autorità decidono di reprimere le attività di una compagnia, oppure quando un broker decide di lasciare un Paese per paura di ripercussioni legali.

La CONSOB si sta già impegnando molto a contrastare questi broker. Visto che queste compagnie sono spesso basate in altri Paesi, l’unica cosa che l’ente può fare è bloccare gli indirizzi dei loro siti in Italia. Tuttavia queste compagnie spesso operano utilizzando molti domini diversi. In questo modo riescono ad evitare di venire bloccate.

Conclusioni

Ecco una lista dei punti più importanti da tenere a mente:

  • In Italia le opzioni binarie sono legali
  • I broker di opzioni binarie devono avere una licenza della CONSOB prima di poter accettare utenti italiani
  • I broker che operano in Italia senza licenza commettono un illecito
  • La maggioranza dei broker sprovvisti di licenza sono truffatori
  • Dovresti fare trading ESCLUSIVAMENTE attraverso broker con licenza CONSOB

Come trovare broker con licenze italiane

Il modo migliore di controllare se un broker di opzioni binarie ha una licenza è visitando il sito della CONSOB. Ci troverai un menu che ti permette di vedere la lista di compagnie autorizzate. Ricorda però che la lista non contiene i nomi di marchio dei broker, bensì i nomi delle compagnie che li possiedono.

Se un broker è presente su quella lista significa che ha ricevuto un’autorizzazione a operare in Italia. Su questo sito ho selezionato quelli che ritengo essere i migliori broker italiani di opzioni binarie. Tutti i broker che vedete elencati qui sono a norma di legge e sono stati approvati dalla CONSOB.

Inoltre, i broker inclusi in questo elenco offrono i servizi migliori sul mercato, ad esempio alti tassi di rendimento, varietà di asset e tempi di prelievo brevi.

Dovresti dare un’occhiata a questi broker se vuoi fare trading in opzioni binarie dall’Italia.